Iv, D'Alessandro: "Io non lascio, smottamento fake news, Renzi a Leopolda sarà chiaro"

·2 minuto per la lettura

"Io non lascio. Non so chi ha messo in giro queste voci ma di certo lo ha fatto qualcuno che è al di fuori di Italia Viva". Camillo D'Alessandro, deputato e renziano 'di sinistra', smentisce così parlando con l'Adnkronos le voci che lo danno tra i parlamentari in partenza da Italia Viva. Parla di una "narrazione" messa in giro ad arte e l'onorevole di Iv è convinto che si rivelerà come tale alla Leopolda del prossimo fine settimana.

"Noi adesso siamo concentrati per la buona riuscita della Leopolda che credo avrà dei numeri significativi e che rappresenterà il mondo reale rispetto alla narrazione di questi ultimi giorni". Nessuno addio quindi? "Non c'è in corso nessuno smottamento né tra i parlamentari né sui territori. Chi insinua dubbi sulla coerenza e linearità di Iv non fa i conti con ciò che invece abbiamo fatto e deciso". Ovvero? "I fatti parlano da soli: alle ultime amministrative Italia Viva è stata ovunque in coalizione con il centrosinistra e dove non lo eravamo, come a Roma, abbiamo poi dato il nostro sostegno al candidato del centrosinistra".

In Sicilia però le cose stanno diversamente... "E' singolare che a fronte di un impegno nazionale ovunque nel centrosinistra, si accedano i riflettori su un caso. Un caso che è un fatto totalmente ed esclusivamente regionale, legato a dinamiche locali e non è il preludio proprio di nulla. Capisco che possa fare rumore ma la realtà è un altra...".

"Dopodiché -aggiunge D'Alessandro- una cosa è dialogare nelle realtà locali con Forza Italia per rompere il centrodestra e costruire poli di centro, altro sarebbe dialogare con Forza Italia quale ponte per andare altrove. Questo non esiste".

Ne è certo? Sul Quirinale si rincorrono ricostruzioni sul fatto che Renzi potrebbe appoggiare Silvio Berlusconi... "Mi pare che queste ricostruzioni siano state tutte smentite. Si è attivato un ventilatore ma le cose non stanno così".

Lei ha parlato con Renzi? C'è stato un confronto con i parlamentari? "No, non c'è stato bisogno di alcun confronto. Siamo al lavoro per la Leopolda, Matteo Renzi chiuderà i lavori domenica alle 12 e credo che sarà chiaro su tutti i punti". Oggi il suo collega Marattin dice che qualcuno tra voi potrebbe avere dubbi, lei non ha nessuno? Non c'è alcun disagio? "No, nessun disagio. Mi pare evidente".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli