Iv festeggia Family Act ma tensione con Pd su assegno unico

Afe

Roma, 11 giu. (askanews) - Matteo Renzi e Italia viva incassano il via libera al Family Act, su cui per si consuma l'ennesimo litigio con il Pd.

I Dem, infatti, avrebbero voluto che dal provvedimento fosse stralciata la parte relativa all'assegno unico per i figli, su cui c' gi una proposta Pd alla Camera. E il capogruppo Graziano Delrio lo aveva ribadito anche oggi pomeriggio. "E' stato raggiunto un accordo - ha detto, prima della seduta del Cdm - perch Family act e assegno unico procedano insieme. Il Family act va oggi in Consiglio dei ministri e l'assegno unico sar approvato entro la prossima settimana in commissione. E' una buona notizia: abbiamo lavorato bene con la ministra Bonetti, siamo molto soddisfatti".

In serata, per, prima Renzi e poi la ministra Bonetti, a Cdm in corso, hanno annunciato l'approvazione del provvedimento. "Il Family Act presentato dalla ministra Elena Bonetti alla Leopolda10 stato appena approvato dal Consiglio dei Ministri. Molto bene. Soldi e diritti per figli e famiglie", ha twittato il senatore fiorentino. Con fonti del partito che hanno precisato, poco dopo, che il testo ha avutovia libera "per intero" e dunque "senza stralcio dell'assegno universale", come voleva il Pd.

Un fatto che provoca l'irritazione dei Dem. "L'accordo di maggioranza - scrive il deputato democratico Stefano Lepri relatore della proposta di legge sull'assegno unico - prevede che il family act sia approvato in Consiglio dei ministri (cosa avvenuta stasera) e che si proceda da luned con la proposta di legge Pd sull'assegno unico per i figli. Rendendo quindi non pi necessaria la parte sul tema contenuta nel Family act".