Iv: Giarrusso (M5S), 'basta ambiguità, Renzi scelga fra politica e affari'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 11 ott. (Adnkronos) – “Dopo la poltrona nel board di una fondazione araba adesso quella nel cda della più importante society di car sharing russa. Matteo Renzi ha evidentemente fiutato la fine della sua carriera politica e si sta costruendo un futuro fuori dal Palazzo. Bene, ma non troppo perché nel frattempo continuare a essere – e lo ricordiamo anche a lui che forse lo ha dimenticato – Senatore della Repubblica, un incarico nobile e dalle grandi responsabilità che va svolto con dedizione e imparzialità. L’ennesimo lavoro retribuito di Renzi lo espone invece a evidenti conflitti di interessi". A sostenerlo è Dino Giarrusso, europarlamentare del Movimento 5 Stelle, in una nota.

"Renzi è pagato dagli italiani per svolgere il suo compito tutelando i cittadini, non imprese private – incalza l'esponente 5 Stelle – Basta ambiguità, dunque: Renzi scelga fra politica e affari, tra impegno pubblico e ambizioni private. Questo continuo giocare nello stesso campo ma con due casacche diverse non è più tollerabile e rischia di danneggiare le nostre istituzioni”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli