Iv: Lucarelli, 'querele di Renzi a Travaglio intimidatorie'

webinfo@adnkronos.com

"Non credo che 15 querele a un giornalista siano un vanto, specie se si querela per espressioni come 'caso umano' e altre francamente irrilevanti pronunciate ieri sera da Travaglio. Credo invece che tenere il conto e annunciarne sempre di nuove sia un atteggiamento intimidatorio". Lo scrive su Twitter Selvaggia Lucarelli, a proposito del tweet di Matteo Renzi in cui il leader di Italia Viva annunciava di voler querelare Marco Travaglio in seguito agli epiteti che il direttore del 'Fatto Quotidiano' gli ha rivolto qualche giorno fa, nel corso della trasmissione 'Otto e mezzo'. "Attribuire fatti è diverso dal dare del caso umano -aggiunge poi la Lucarelli, rispondendo ad un utente che sottolineava che se Travaglio "ha già pagato più di 100mila euro vorrà pur dire qualche cosa"- ma comprendo che chi non sa nulla di codice penale e diffamazione non possa capire".