Iv: Renzi, 'giornali non discutono contenuti 'Il Mostro', no congiura silenzio'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 mag. (Adnkronos) – "Sorpresa! 'Il Mostro' è stato la settimana scorsa il libro più venduto in Italia. Primo nella classifica generale, non nella saggistica. Non mi era mai successo prima, pur avendo scritto diversi altri libri. Voglio dirvi grazie, certo, e lo faccio volentieri". Così Matteo Renzi nella enews.

"Ma devo anche condividere un pensiero: se anziché Matteo Renzi, il protagonista si fosse chiamato Mario Rossi, sarebbe scoppiato uno scandalo clamoroso. Invece, per il momento i giornali registrano il buon risultato in termini di vendite ma non discutono del merito, dei contenuti, dei fatti che sono dettagliatamente descritti ne 'Il Mostro'".

"Delle due l’una: o mi sono inventato tutto, e allora ditemi dove sono le falsità contenute nel libro visto che sono pronto a qualsiasi dibattito; oppure è tutto vero ed è uno scandalo restare in silenzio. E allora lancio un appello ai commentatori e agli editorialisti: togliete il nome Renzi e sostituitelo con un cognome a caso. Ma, vi prego, parlate di ciò che è successo: parlate, parlate, parlate. Perché un Paese che consente quello che ho descritto è un Paese che non funziona come dovrebbe. E non può vincere la congiura del silenzio. Tutto qui".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli