Iv: Renzi, 'tre governi in tre anni, con Conte gioco facile'

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 8 set. (Adnkronos) – “Non mi piace questo sistema di fare i governi. Sognavo un sistema in cui chi vince governa 5 anni e lo dico io che ho fatto quello che ho fatto in questi anni. Purtroppo da quando ho perso il referendum le regole sono che i governi si fanno in Parlamento, questo per dire che in questo giochino dove io appaio come quello che fa e disfa i governi c’è un elemento di verità e uno di ipocrisia". Lo ha detto Matteo Renzi intervistato da Claudio Cerasa presentando “Controcorrente” a Civitavecchia.

"Tutti quelli che per anni ci hanno detto 'non siete votati dal popolo e governate' hanno fatto governi con tutti. Prendete Di Maio che è partito con la richiesta di impeachment di Mattarella, prima con Salvini poi con il Pd. Quanto a noi ci sono tre passaggi fondamentali: nell’aprile 2018 nel Pd e Di Maio e Martina si mettono d’accordo per l’alleanza, il Pd sarebbe diventato una costola del M5S e ciò avrebbe portato a un bipolarismo Lega -M5S garantendo la scomparsa dei dem".

"Secondo passaggio con Salvini al Papeete nel 2019, e lì abbiamo bloccato quelli che nel Pd avevano fatto l’accordo per votare con Salvini . Abbiamo evitato i pieni poteri a Salvini ed io già li volevo Draghi ma non sono riuscito. È arrivata la pandemia che ha congelato tutto. Il terzo momento è stato togliere Conte e mettere Draghi che è la migliore soluzione per il Paese, cosa che penso da tempo. E godo tanto che i grillini votino la fiducia all’ex presidente della Bce. Il merito però non è solo mio ma della comunità di Italia Viva che ha retto sulla strada giusta. Devo dire che siamo stati aiutati con Conte: si è fatto spinnare da Travaglio, Casalino e D’Alema che hanno detto 'asfaltiamo Renzi', quindi il gioco era facile".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli