Iva Zanicchi difende Rita Pavone: “A Sanremo solo quelli di Sinistra?”

Iva Zanicchi Rita Pavone

Iva Zanicchi ha preso le difese della collega Rita Pavone dopo le numerose polemiche da cui è stata investita la cantante per via delle sue presunte “simpatie politiche”.

Iva Zanicchi difende Rita Pavone

“Al Festival devono andarci solo quelli di sinistra?” Così Iva Zanicchi ha replicato durante alle polemiche che si sono scatenate contro Rita Pavone. La collega della cantante ha dichiarato di essere rimasta stupita per tanto clamore e tanta assurdità, e ha riferito che essendo Rita Pavone una grande artista, non avrebbe proprio visto alcun motivo per non invitarla al Festival. “Come è stato per Ornella Vanoni e per Loredana Bertè, che sono tornate al festival in questi anni facendo un’ottima figura, non vedo perché non dovesse tornarci lei”, ha insistito la cantante.

Per quanto riguarda lei invece ha riferito che quest’anno non avrebbe ricevuto nessuno invito per la 70esima edizione delle kermesse musicale, e ha anche aggiunto che se la sarebbe aspettata molto di più l’anno scorso, in occasione del cinquantennale della vittoria di Zingara, suo grande successo. Rita Pavone intanto ha dichiarato di essere del tutto indifferente alle critiche, si è scusata per la gaffe commessa contro Greta Thunberg e ha rivelato che parteciperà al Festival solo per divertirsi, ma non le interesserebbe affatto conquistare la vittoria. Molte delle polemiche che si sono scatenate sulla partecipazione della cantante al Festival di Amadeus hanno a che vedere con una sua presunta “simpatia” per la politica sovranista di Salvini. Come Iva Zanicchi in tanti si sono schierati al suo fianco per quanto riguarda la partecipazione al Festival.