Iva Zanicchi, la confessione: “Ho perso la verginità…”

iva zanicchi

Già qualche tempo fa da Piero Chiambretti a #CR4 La repubblica delle donne Iva Zanicchi aveva fatto una confessione davvero inedita. Ospite poi di Domenica Live, non si era fatta sfuggire l’occasione di far parlare di sé. Rivelando soprattutto un particolare inerente la sua vita privata e intima che pochi avrebbero immaginato. Oggi l’artista originaria di Ligonchio ha confermato tale scoop nel suo nuovo libro dal titolo Nata di luna buona.

Iva Zanicchi: la sua prima volta

Iva Zanicchi ha di fatto svelato di aver perso la verginità in età piuttosto avanzata. “Sono arrivata vergine a 26 anni, perché mia mamma ci metteva paura”, ha confessato apertamente la cantante emiliana, sottolineando di fatto come i tempi fossero decisamente differenti da quelli attuali. Parlando poi di amore e tradimenti, l’ex militante in politica ha anche confessato di aver tradito in passato.

Nel libro edito da Rizzoli, Iva Zanicchi parla però anche spesso e volentieri di cibo. “È una questione genetica, ci sono nata. A 2 mesi piangevo sempre e mia mamma era disperata perché non ne capiva il motivo. Poi una mia zia ha preparato un pancotto con aglio e olio e io ho mangiato tutto. Con me, le diete non funzionano”. Riferendosi infine al suo ultimo Sanremo, l’aquila di Ligonchio ha precisato che fu pessimo. “Prima di salire sul palco, Paolo Bonolis e Roberto Benigni mi hanno insultata, anche con allusioni sessuali. Se me ne fossi accorta prima, non avrei cantato”.