Iva Zanicchi: “Mi spiace per Berlusconi ma voterò Giorgia Meloni”

iva zanicchi

Iva Zanicchi dice addio a Silvio Berlusconi e sposa la causa di Giorgia Meloni. Per l’ex Cavaliere “la mia stima e l’affetto ci saranno sempre. Anche se poi, quando sono stata eletta in Europa con Forza Italia, il partito mi ha lasciata totalmente sola. La politica è un ambiente ancora più carogna di quello dello spettacolo”. L’Aquila di Ligonchio, in una lunga intervista a La Verità, ha ricordato tanti aneddoti del suo passato politico che è stato osteggiato e discusso da molte persone.

Iva Zanicchi e Giorgia Meloni

Iva Zanicchi oggi ha cambiato idea e ha deciso di dire addio a Forza Italia puntando con decisione su Fratelli d’Italia e Giorgia Meloni: “Se continua così, sì la voterò di certo”. Una conclusione anche su Pd e Andrea Orlando: “Una persona credibile, serio, e si presenta bene. Ormai guardo più alle persone che agli schieramenti”.

Iva Zanicchi a Sanremo 2020?

Iva Zanicchi poi ha parlato della sua possibile partecipazione alla prossima edizione del Festival di Sanremo: “Non mi vogliono più al Festival. Io non auguro il male neppure al mio peggior nemico e questo “signore” che se la tira da molto potente spero davvero sia sempre in salute e che possa campare fino a 100 anni o oltre…”. L’Aquila di Ligonchio ha poi raccontato particolare aneddoto: Patty Pravo non è mai stata una rivale, perché è arrivata dopo. Quanto alla Vanoni, nei concerti volevano sempre eseguissi una canzone di Ornella, Un’ora sola ti vorrei, convinti fosse mia.”