Izyum: "Il mondo deve vedere le atrocità russe". E l'Onu dice sì al discorso di Zelensky

L'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato - in via eccezionale - la partecipazione dek presidente ucraino Volodymyr Zelensky con con una dichiarazione pre-registrata, la prossima settimana, al vertice dei leader mondiali presenti al Palazzo di Vetro, a New York, durante la 77esima Assemblea Generale dell'Onu.

Il voto non ha lasciato dubbi: 101 Paesi favorevoli, 7 contrari e 19 astensioni, inclusa la Cina.

Video AP
Risultato schiacciante, all'ONU. (New York, 16.9.2022) - Video AP

I sette Paesi che hanno votato “No” sono stati Russia, Bielorussia, Cuba, Eritrea, Nicaragua, Corea del Nord e Siria.

Un altro esempio del quasi totale isolamento internazionale russo, sulla scia della scoperta di nuovi possibili crimini di guerra, stavolta a Izyum.

"Il mondo deve vedere"

Nel messaggio del pomeriggio di venerdi, Zelensky cita proprio gli orrori appena scoperti.

"Oggi il mondo deve vedere cosa ha lasciato dietro di sé l'esercito russo.
Un'altra sepoltura di massa di persone uccise. Bambini e adulti. Civili e militari: torturati, colpiti da colpi di arma da fuoco, uccisi dai bombardamenti.
Anche intere famiglie sono sepolte lì: madre, padre e figli. Più di 400 tombe si trovano nella foresta vicino a Izyum. Non sappiamo ancora esattamente quanti corpi ci siano; l'esumazione è appena iniziata. Oggi ci sono già prove di ulteriori atrocità commesse durante l'occupazione russa".

Video AP
Il messaggio di Zelensky. (16.9.2022) - Video AP

Sdegno internazionale

Il capo della diplomazia europea, lo spagnolo Josep Borrell, ha espresso il suo sdegno per queste "atrocità" e ha ribadito il sostegno dell'Ue all'Ucraina.

Lo ribadisce anche John Kirby, portavoce del Consiglio di Sicurezza nazionale: 
"Sono stati rinvenuti più di 440 corpi, che - secondo quanto riferito - comprendono anche civili. Ed è orribile. È ripugnante. E, purtroppo, è in linea con il tipo di depravazione e brutalità con cui le forze russe hanno portato avanti questa guerra contro l'Ucraina e il popolo ucraino".

Alex Brandon/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.
John Kirby nella conferenza stampa alla Casa Bianca. (Washington, 16.9.2022) - Alex Brandon/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

La scoperta della fossa comune a Izyum, città della regione di Kharkiv appena liberata dall'occupazione russa, ha scatenato una reazione di orrore, come all'epoca della scoperta dei massacri di Bucha, ad inizio aprile.

Volodymyr Zelensky/Telegram
Una fotografia terribile. (Izyum, 16.9.2022) - Volodymyr Zelensky/Telegram

Molti dei corpi ritrovati avevano le mani legate e altri mostravano segni di tortura.
"Il 99% dei corpi presenta evidenti segni di morte violenta", ha dichiarato il presidente della regione di Kharkiv.

Le autorità ucraine sono al lavoro per dare un nome a tutte le vittime.
E per completare il dossier sui crimini di guerra commessi dai russi durante l'invasione dell'Ucraina.

Volodymyr Zelensky/Telegram
Il delicato lavoro degli esperti. (Izyum, 16.9.2022) - Volodymyr Zelensky/Telegram