J-Ax su Fedez: “Il tour è stato roba grossa, ma non gli devo niente!”

J-Ax

J-Ax è tornato a palare di un argomento che è come l’elefante in mezzo alla stanza dell’industria discografica italiana: la sua rottura con Fedez e la sua uscita da Newtopia, l’etichetta discografica che i due avevano fondato e che oggi è completamente nelle mani di Federico Lucia. J-Ax non si sbilancia ma ci tiene a precisare una cosa: il tour con Fedez non è stato la sua rinascita.

J-Ax: “Con Fedez? Nessuna rinascita”

Non si sono lasciati nel migliore dei modi e questo è evidente, tuttavia J-Ax e Fedez continuano a mantenere un rapporto di buon vicinato ma soprattutto di grande correttezza reciproca. Dopo aver stipulato probabilmente un accordo molto preciso dopo la fuoriuscita di J-Ax da Newtopia per gestire il flusso di informazioni sulla faccenda, i due hanno sempre parlato con grande tranquillità l’uno dell’altro, senza rinnegare nulla e affermando che semplicemente le loro strade artistiche dopo un sodalizio artistico durato tre anni sono semplicemente tornate a separarsi.

Il grande successo di Comunisti col Rolex e del trionfale tour durante il quale J-Ax e Fedez hanno infuocato i palchi di tutta Italia è stata indicata da molti come la “rinascita di J-Ax”. Il rapper, anche se conferma i risultati assolutamente sensazionali del tour, ci tiene però a precisare che non è vero.

La sua vera rinascita risale al 2014, quindi a due anni prima della collaborazione con Fedez. In quell’anno venne infatti dato alle stampe Il Bello di Essere Brutti, album solista di J – Ax che ottenne risultati molto simili a quelli di Comunisti col Rolex. Quei risultati, oggi appositamente ignorati da quelli che Ax considera degli haters, hanno davvero costituito un nuovo apice in una carriera che dura ormai dai 25 anni e che partì con gli Articolo 31.

Il successo in televisione

Dopo essere diventato un “classico” della scena musicale rap italiana, J-Ax si è trasformato anche in un personaggio televisivo di successo, partecipando in qualità di giudice a talent musicali che gli hanno permesso di esprimere in televisione non soltanto la sua grande competenza in fatto di musica ma anche – e forse soprattutto – le sue doti di conduttore e intrattenitore.

L’ultimo programma di J-Ax in ordine di tempo è stato All Together Now, felicemente confermato anche per la seconda stagione.

“Il generale deve essere donna”

Proprio in merito alle sue esperienze televisive, J-Ax ha affermato di trovarsi benissimo nelle vesti di capitano, ma che il generale deve essere donna: trovarsi a essere “secondo in comando” di Michelle Hunziker e di Raffaella Carrà hanno fatto capire al rapper quanto bene si lavori avendo come diretto superiore una donna forte che sappia bene cosa fare e soprattutto come farlo.

A proposito di donne, quello che venticinque anni fa era un latin lover della sua generazione si è trasformato in un padre attento e in un compagno felicissimo e fedele: sua moglie, modella tanto bella quanto gelosa della sua vita privata, è Elaina Coker. Due anni fa la coppia ha avuto un figlio: Nicolas.