Jaguar elettrice prende fuoco dopo la ricarica: paura per il conducente

Jaguar elettrica prende fuoco
Jaguar elettrica prende fuoco

Un’auto elettrica Jaguar I-Pace ha preso fuoco dopo la ricarica. È successo in Florida lo scorso giugno ed è stato riportato su una rivista del settore dal proprietario del veicolo che racconta di essere rimasto con un cumulo di lamiere e cenere.

Jaguar elettrica prende fuoco: la vicenda

Un uomo residente in Florida ha raccontato di aver ricaricato l’auto in casa durante la notte. Il giorno dopo, è uscito per delle commissioni e ha guidato per circa 20 chilometri prima di rientrare nella sua abitazione dove ha riparcheggiato la macchia in garage.

Una volta in casa, l’uomo ha raccontato di aver sentito degli scricchiolii sospetti provenineti dal garage e di aver trovato del fumo denso provenire dall’abitacolo: “Il mio pensiero è stato: ‘Quando c’è fumo, c’è fuoco’ e devo portare l’auto fuori dal garage di casa”, ha scritto nella sua e-mail a Elecktrek.

L’uomo ha poi guidato la macchina fumante fuori dal garage fino in strada dove ha abbandonato il veicolo per chiamare l’assistenza stradale Jaguar: “Quando ho terminato la conversazione con loro – ha continuato il racconto – ci sono stati più scoppi, ma questa volta sono stati seguiti da un fuoco da sotto l’auto. Ho quindi chiamato i servizi di emergenza. Ma non è stata un’ustione lenta, una volta che l’incendio è scoppiato ci sono stati più scoppi e l’auto è stata avvolta rapidamente dalle fiamme”.

I soccorsi e i vigili del fuoco sono giunti sul luogo dell’incidente. Dopo aver spento le fiamme il veicolo era ridotto in cenere con solo alcune parti vicine al cofano rimaste intatte. Secondo il giornale di settore Elecktrek, questo è il quarto episodio di una batteria I-Pace che prende fuoco spontaneamente.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli