James Brown ucciso? Una testimone fa riaprire il caso

webinfo@adnkronos.com

James Brown potrebbe essere stato ucciso. Lo sostiene una testimone che, a quanto riferisce il 'Guardian', avrebbe le prove che il cantante, soprannominato 'The Godfather of Soul', sarebbe stato ucciso. La donna ha contattato Paul Howard, procuratore della contea di Fulton, ad Atlanta, e lo ha incontrato ieri fornendogli le carte che avvalorerebbero la sua tesi. Secondo quanto ha detto il portavoce del procuratore citato dal 'Guardian', Howard esaminerà i materiali e deciderà se aprire un'indagine. Brown era stato portato in ospedale ad Atlanta per una polmonite e morì meno di due giorni dopo il ricovero.