James Holmes in cella, "Batman come finisce?"

“Ha visto Batman? Come finisce?”. James Holmes, il 24enne americano che pochi giorni fa ha ucciso dodici persone ferendone altre 58 a Denver, in Colorado, rischia la pena di morte ma nonostante tutto vuole comunque conoscere il finale del film che non ha potuto vedere per commettere la terribile strage.

La testimonianza di una vittima del Virginia Tech alla notizia della strage del cinema

A riportare la notizia è il New York Daily, citando un testimone che ha ascoltato Holmes pronunciare queste parole a una guardia del carcere in cui è detenuto. Pochi giorni prima di compiere il massacro, inoltre, lo stesso Holmes inviò per posta a uno psichiatra dell'Università del Colorado un taccuino, fitto di appunti e disegni in cui illustrava il suo piano di morte: il plico è rimasto chiuso per giorni su un tavolo senza che nessuno lo aprisse. In caso contrario, forse, la strage poteva essere evitata. Una volta aperto il pacco, gli agenti si sono ritrovati davanti al taccuino riportante ogni dettaglio riguardo l’attacco mortale che Holmes aveva intenzione di compiere: “C'erano i disegni di quello che avrebbe commesso, schizzi e illustrazioni del massacro", ha detto una fonte. Per quanto riguarda invece le armi utilizzate dal giovane stragista, qualcuno ipotizza una spesa di circa 15mila dollari.

Che senso ha una strage senza senso? Se lo domanda lo psichiatra Luigi Ballerini

La polizia ha sequestrato un vero e proprio arsenale: un fucile d'assalto, un fucile a pompa, 2 pistole, un pugnale, circa 9000 proiettili, elmetto tattico, gas lacrimogeno, maschera anti gas, oltre a corpetto e guanti tattici e un giubbotto anti-proiettile. Il killer adesso è in cella e fonti del carcere fanno sapere che, oltre a non parlare con nessuno, sputa in continuazione contro gli agenti che lo sorvegliano. Per questo è stato deciso di mettergli una maschera che indossano anche i secondini che per diversi motivi devono entrare nella sua cella. Da quando è dietro le sbarre, sembra che Holmes non abbia ricevuto neanche una visita, né dalla famiglia, né dagli amici.

Alessandro Meluzzi si addentra nella mente del killer

Yahoo! Notizie - video da Denver

Ricerca

Le notizie del giorno