Japan Tobacco potrebbe vendere la controllata in Russia

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 28 apr. (askanews) - Japan Tobacco ha annunciato oggi di star considerando la possibilità di vendere la sua controllata russa JT International Russia, in risposta all'invasione dell'Ucraina.

La compagnia controlla il 40 per cento del mercato delle sigarette russe. Il presidente Masamichi Terabatake ha spiegato che si stanno "valutando varie opzioni per le attività in Russia, compreso il potenziale trasferimento della proprietà".

La Russia vale il 15 per cento delle entrate di Japan Tobacco. Il 10 marzo la compagnia ha annunciato lo stop ai nuovo investimenti e alle attività di marketing in Russia.

In tutto sono 4mila i dipendenti di JT in Russia e quattro le fabbriche controllate dalla compagnia nipponica. Terabatake ha detto che la compagnia resta "impegnata verso i suoi 4mila dipendneti, a partire dal loro impiego".

Il presidente di JT Masamichi Terabatake, all'assemblea generale degli azionisti a fine marzo, aveva annunciato che, "se non ci sarà un significativo miglioramento del contesto di business, potremmo temporaneamente sospendere la produzione nel mercato russo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli