Jared Leto: «Spacciavo in un cinema»

·1 minuto per la lettura

Jared Leto rivela alcuni aneddoti del suo passato da bad boy.

Il Premio Oscar era un giovane pusher, che consegnava marijuana agli spettatori del cinema in cui lavorava da ragazzo.

«Amo andare a vedere dei film», ha confidato la star di «House of Gucci» al The Ellen DeGeneres Show. «Lavoravo in un cinema quando ero ragazzo e fui licenziato perché vendevo marijuana, alla porta posteriore».

Ellen a quel punto ha così reagito: «Tu spacciavi? Praticamente vendevi popcorn e marijuana contemporaneamente?». Jared ha risposto dicendo: «Si abbinano perfettamente, alcuni dicono così».

Leto aveva già parlato del suo passato da venditore di cannabis in una passata intervista con W Magazine.

«Il mio primo lavoro professionale? Ero indeciso se vendere erba o lavorare in un ristorante barbecue come lavapiatti», ha ammesso. «Al ristorante barbecue mi pagavano due dollari e mezzo l’ora, detraendomi anche le tasse, cosa che sono abbastanza certo che all'epoca fosse illegale. Ero solo felice di avere un lavoro. Questo significava libertà per me».

«L’erba avrebbe potuto pagare meglio del lavapiatti. Il problema era che finivo per sballarmi con la roba che dovevo vendere, infrangendo una regola d’oro!».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli