Jason Momoa a Roma: è polemica per le foto scattate nella Cappella Sistina

Jason Momoa a Roma: è polemica per le foto scattate nella Cappella Sistina. (Photo by Robyn Beck / AFP) (Photo by ROBYN BECK/AFP via Getty Images)
Jason Momoa a Roma: è polemica per le foto scattate nella Cappella Sistina. (Photo by Robyn Beck / AFP) (Photo by ROBYN BECK/AFP via Getty Images)

Jason Momoa si trova a Roma dove è impegnato nelle riprese di Fast & Furious 10. Libero dal set, l’attore si è preso del tempo per visitare la città eterna e le sue bellezze, tra cui la Cappella Sistina di cui ha condiviso le immagini sui social.

“Ti amo Italia” ha scritto su Instagram condividendo una carrellata di foto e video di alcuni degli affreschi più famosi al mondo realizzati da Michelangelo Buonarroti. Gli scatti pubblicati sui social, però, hanno fatto infuriare gli utenti.

All’interno della Cappella Sistina, infatti, è vietato scattare fotografie e girare video. Eppure negli scatti si vede il protagonista di Aquaman posare insieme ad alcuni sorveglianti, che non hanno impedito al divo di Hollywood di usare lo smartphone.

Non si possono fare foto e non si può toccare nulla… Le celebrità sono altri tipi di esseri umani” ha commentato un utente. “Quando sono stato lì se avessi anche solo toccato la macchina fotografica le guardie sarebbero andate fuori di testa”, ha avanzato un altro. “Neanche noi siamo riusciti a scattare foto… era proibito. Non è giusto”, gli ha fatto eco un altro ancora.

Nei video postati si vede anche l'attore toccare con la mano un antico bassorilievo, azione vietata in ogni luogo d’arte.

GUARDA ANCHE: Aquaman, 75 errori e papere divertenti nel film su Jason Momoa

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli