Jazz is Back!, il festival di musica jazz dedicato al personale medico

Jazz is Back!

È fissata al 15 giugno la ripartenza degli spettacoli nei teatri italiani. E tra i primi a riaprire i battenti c’è il Teatro Olimpico di Vicenza, che in quella data ospiterà Jazz is Back!. Concerto straordinario a cui parteciperanno i nomi più illustri della scena jazzistica italiana.

Arrivato ad un mese dall’annullamento del Vicenza Jazz, Jazz is Back! si svolgerà come una piccola maratona musicale. Sul palco quattro formazioni, un trio e tre duo, composte rispettivamente da:

  • Paolo Fresu e Daniele di Bonaventura;
  • Claudio Fasoli e Paolo Birro;
  • Gianluigi Trovesi e Umberto Petrin;
  • Luca Aquino, Giovanni Guidi e Flo.

Artisti di caratura internazionale, rappresentativi del jazz di stampo italiano sia per stile che per differenze generazionali. Tutti fortemente legati alla città di Vicenza e, in particolare, al Teatro Olimpico. Il loro valore è tale da rendere Jazz is Back! uno dei maggiori eventi jazz europei post-lockdown.

Il Teatro Olimpico riparte con il concerto jazz voluto da Comune e concessionaria Trivellato Vicenza

L’evento è destinato esclusivamente a medici, infermieri e amministrativi, per ringraziarli dei mesi passati a contrastare l’emergenza sanitaria del Covid-19. L’ingresso, su invito, è gratuito e lo spettacolo si svolgerà nel rispetto delle normative e ordinanze relative agli eventi live. Quindi distanze di sicurezza sia per gli spettatori che i musicisti. L’inizio è previsto per le 21:00, mentre l’accesso con accreditamento partirà alle 20:30.

Pochi i posti a sedere, ma milioni gli spettatori che potranno godere di questo straordinario concerto. Jazz is Back! verrà trasmesso in diretta in televisione, su TVA, e online (sulle pagine social di Vicenza Jazz e tramite l’app di TVA).

Potranno accedere a platea e gradinate del Teatro Olimpico solo un centinaio di persone. L’evento è dedicato agli operatori sanitari dal Comune di Vicenza e dalla concessionaria Mercedes-Benz Trivellato. All’organizzazione ha contribuito la Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza.

Con quest’iniziativa Trivellato conferma, ancora una volta, la volontà di investire e promuovere progetti culturali del territorio. La concessionaria è anche co-produttore del Vicenza Jazz Festival.