Jeep festeggia 80 anni e guarda al futuro con modelli ibridi 4xe

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 28 gen. (askanews) - Jeep festeggia 80 anni di storia e lo fa celebrando il passato con un'edizione speciale dei modelli di punta e guardando al futuro, con le versioni ibride plug-in caratterizzate dal logo 4xe. I primi due modelli Renegade e Compass, sono già un succeso in Europa e in Italia, mentre cresce l'attesa per l'iconica Wrangler che arriverà in primavera. La versione 4xe è la più potente di sempre con 380 CV e già vanta il record di aver percorso il Rubicon Trail in Sierra Nevada in modalità solo elettrica, sfruttando il sistema Jeep di trazione integrale dedicato eAwd.

"Dal lancio di settembre i modelli 4xe hanno suscitato grande interesse con oltre 10.500 ordini in Europa, che hanno portato Jeep nel cuore delle classifiche dei Phev (ibride plug-in) più richiesti dal mercato. In Italia infatti Jeep è al primo posto per numero di vetture Phev vendute. Negli ultimi tre mesi del 2020 in Europa una Jeep acquistata su cinque è un 4xe", ha dichiarato Antonella Bruno responsabile del marchio Jeep in Europa.

La leggenda Jeep nasce nel 1941 con la mitica Willys MB, il primo 4x4 prodotto in serie, utilizzato dai militari americani venuti a liberare l'Europa dall'occupazione nazista, seguito dalla versione "suv" Willys Wagon e poi, nel 1963, dalla più esclusiva Wagoneer. Oggi Jeep celebra quel glorioso passato con la serie speciale 80simo Anniversario declinate per i modelli Renegade, da poco aggiornata al Model Year 2021, Wrangler, Gladiator, e per la nuova Compass, prodotta a Melfi e presentata in anteprima in occasione dell'evento celebrativo dell'anniversario in forma digitale. Ma Jeep non è solo tecnologia. E' anche una community numerosa a cui il gruppo ha voluto dedicare Jeep Wave, un pacchetto speciale di vantaggi e servizi, riconoscibile dal logo con il saluto dei Jeepers: due o quattro dita che si sollevano dal volante.