Jeep, per Renegade e Compass dopo le plug-in arrivano le e-Hybrid

·2 minuto per la lettura

Dopo il successo raccolto nel 2021, quando gli Italiani hanno premiato la tecnologia 4xe di Jeep attribuendo al marchio la leadership del mercato “alla spina” (che include vetture 100% elettriche e Plug-In Hybrid) oggi il brand lancia le nuove versioni e-Hybrid di Jeep Compass e Renegade. Sui due best-seller della casa debutta così un sistema ibrido avanzato con un nuovo motore 4 cilindri 1,5 litri turbo benzina, della famiglia Global Small Engine, che eroga 130 CV e 240 Nm di coppia massima, unito a un nuovo cambio automatico a doppia frizione 7HDT300 a 7 velocità.

Il sistema di propulsione include un motore elettrico integrato da 48 volt da 15 kW (20 CV) che eroga 55 Nm di coppia, equivalente a 135 Nm a livello di ingresso del cambio, che può trasmettere moto alle ruote anche quando il motore a combustione interna è spento. Le nuove versioni offrono fino al 15 per cento di consumo ed emissioni di CO2 in meno rispetto ai precedenti modelli a benzina. Risultati favoriti anche dal sistema frenante delle nuove Renegade e Compass e-Hybrid che prevede l’Intelligent Brake System per ottimizzare la funzionalità ‘autorecharge’ grazie alla frenata rigenerativa mista che massimizza in fase di decelerazione il recupero dell’energia cinetica a vantaggio dell’efficienza.

Renegade e Compass offrono poi numerose funzionalità denominate “EV Features”, come il 'Silent Start' che rende possibile l’avviamento e la partenza del veicolo senza l'accensione del motore a benzina, sfruttando la modalità “EV”, l' 'Energy Recovery' che recupera l’energia in decelerazione e frenata, il 'Boost & Load point shift' che incrementa la coppia alle ruote con il motore elettrico che supporta il propulsore a benzina.

A differenza di altre ibride le nuove versioni di Jeep Renegade e Compass possono sfruttare procedere con il motore a benzina spento grazie alle numerose “EV capabilities”- disponibili a seconda del livello di carica della batteria - come l' 'e-Creeping' che fornisce lo spunto con la velocità del veicolo che può variare tra 0 km/h e quella equivalente al minimo del motore a benzina in prima marcia oppure in retromarcia, l' 'e-Launch' che permette al veicolo di partire con il solo ausilio del motore elettrico o l' 'e-Queueing' che consente di spostarsi nel traffico congestionato seguendo un flusso “stop&go”.

La presentazione delle nuove versioni è accompagnata dalla serie speciale “Upland”, caratterizzata da dettagli estetici unici e dall’uso di materiali sostenibili e vernici e finiture ecologiche. La nuova gamma ibrida è composta da quattro livelli di allestimento - Longitude, Night Eagle, Limited e S - oltre all’edizione speciale di lancio.

Come sottolinea Antonella Bruno, Head of Jeep Brand in Europa, "i Suv Jeep Compass e Renegade e-Hybrid rappresentano un nuovo punto di ingresso nella nostra offerta elettrificata, e offrono più opzioni ibride ai nostri clienti. Questo ampliamento della gamma continuerà nell’estate di quest’anno con l’introduzione della versione 4xe della nuova Jeep Grand Cherokee".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli