Jeep Renegade: prezzo, dimensioni e interni anche in versione ibrida

Jeep Renegade

La Jeep, nota ditta automobilistica a stelle e strisce, produce e commercializza autovetture da moltissimi anni, seppur non enorme, è riuscita col tempo a commercializzare una grande quantità di prodotti di elevata qualità e tecnologia. Questa azienda, nel tempo si è sempre dimostrata controcorrente rispetto alle altre case automobilistiche, e quest’aspetto è stato proprio il loro punto di forza, di fatti, intorno alla metà degli anni ’40 il nome dell’azienda era AgriJeep con lo slogan “Universal Jeep”, visto che era l’unica azienda automobilistica a produrre jeep dopo il periodo della guerra ed i diritti per il nome furono concessi negli anni ’50.

La casa automobilistica americana ha di recente allargato la famiglia dei suoi prodotti, in particolare quella delle utilitarie, inserendo nel suo parco auto un vero e proprio gioiellino dalle prestazioni elevate sia per chi guida in città che fuori, dotato delle migliori tecnologie di bordo e nei materiali che lo costituiscono, senza però dimenticarsi dello stile e dell’eleganza del veicolo sia all’interno che all’esterno. Si tratta della amatissima Jeep Renegade, già lanciata sul mercato alcuni anni fa.
Questo veicolo ha da sempre cercato di coniugare elegantemente dimensioni e maneggevolezza del veicolo, infatti si presenta con misure contenute, ma senza tralasciare l’ampiezza e la comodità sia dell’abitacolo che del bagagliaio, infatti è larga 1,80 metri, lunga 4,23 metri, e alta 1,68 metri.
La casa costruttrice americana con la sua versione sport di questo veicolo ha sfruttato al massimo la carrozzeria mista tra fuoristrada e suv, con trazione anteriore, motore da 3 cilindri e ben due versioni di alimentazione: a benzina, a gpl e a benzina più gpl.

Jeep Renegade: prezzo, dimensioni e interni

Dovendo scegliere la propria versione di allestimento del motore, la gamma è ampia, partendo da una versione a gasolio, che non consuma molto, una versione a tre cilindri a benzina, silenziosa e regolare, più brioso è la versione avanzata di questo stesso motore con un cilindro in più, ma abbinato solo al cambio automatico con sei marce e doppia frizione, trazione anteriore e cambio a nove rapporti per le auto 4×4, la gamma Jeep Renegade offre anche una discreta versione con motore con alimentazione a Gas Propano Liquido.

Per quel che riguarda le dotazioni, in particolare quelle di serie questo tipo di Jeep è veramente ben fornito, a partire da un particolare sistema che permette di selezionare il tipo di terreno su cui si sta camminando tra Snow, Sand, Auto e Mud e Rock solo su alcuni modelli, in modo da migliorare il più possibile le prestazioni di guida offrendo il migliore controllo del veicolo possibile ed un rendimento ineguagliabile in termini di consumi e prestazioni grazie all’ottimizzazione dei sistemi di trazione integrale, questo gioiellino della tecnologia si chiama sistema “Select-Terrain”.

Una vera fuoristrada 4×4

Un’altra importante componente della Jeep Renegade è il sistema di controllo della stabilità dell’auto in ogni situazione, in modo da ridurre ogni difficoltà nel frenare su ogni tipo di terreno. Parliamo, infine, del Jeep “Drive Active” che automaticamente passa dalla trazione integrale alle due ruote senza difficoltà e ad ogni velocità, senza interventi da parte del conducente. Come strumentazione interna offre un display a colori, configurabile e di facile lettura con dimensioni dagli 8 ai 7 pollici.

Il mercato di questi veicoli parte da un prezzo di circa ventidue o ventitré mila euro fino ad arrivare tra i trenta ed i trentadue mila euro, parlando per un veicolo nuovo, invece, per quanto riguarda i veicoli usati si parte da un prezzo di circa sedici mila euro fino ai venti o ventuno mila euro.