Jeep Wrangler 4xe e Free2Move lanciano soluzioni ricarica All-e

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Bologna, 18 giu. (askanews) - La più 'selvaggia' della famiglia è ancora più rispettosa della terra che calpesta. Grazie all'opzione di guida in modalità 'full-electric', infatti, la Jeep Wrangler 4xe garantisce zero emissioni e un'autonomia che può superare i 50 chilometri nel ciclo urbano. E attraverso i nuovi sistemi introdotti con Free2Move eSolutions - la joint venture tra Stellantis e Engie Eps - per il cliente diventa ancora più conveniente perché potrà accedere a una serie di offerte legate alla ricarica dell'auto. Da oggi Wrangler 4xe si potrà ricaricare presso le colonnine pubbliche e la propria abitazione con un unico importo mensile.

Le novità appena presentate dalla casa madre, riguardano due pacchetti di mobilità: Basic ed Evo. Basic include easyWallbox, il sistema di ricarica di facile utilizzo e installazione, dotato di cavo integrato e la ricarica per 2.000 chilometri su una copertura di oltre il 75% delle colonnine in Italia. Evo, invece, comprende l'installazione di easyWallbox che consente di poter caricare il veicolo in maniera rapida sino a 7,4 kW, l'aumento di energia erogabile presso l'abitazione e la fornitura di energia 100% green grazie all'operatore partner Wekiwi. Con questo pacchetto - come spiega Jeep - l'energia per la ricarica privata e pubblica arriva a coprire 4.000 chilometri all'anno di percorrenza, al 100% elettrica.

Si potrà inoltre usufruire dell'incentivo governativo che rimborsa il 50% dei costi: la pratica sarà completamente gestita da Free2Move eSolutions. Per entrambe le offerte è anche prevista l'installazione di easyCounter, il dispositivo che consente di monitorare i consumi relativi alle ricariche del veicolo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli