Jennifer Lawrence mostra il pancione: pizzicata per le vie di New York

·2 minuto per la lettura
jennifer lawrence pancione
jennifer lawrence pancione

Da sempre molto riservata, Jennifer Lawrence è stata pizzicata per le vie di New York mentre passeggia mostrando fiera il suo bellissimo pancione. Tenuta ginnica e bellezza acqua e sapone: gli scatti hanno fatto in un lampo il giro del web.

Jennifer Lawrence: il pancione

Jennifer Lawrence, oltre che per la sua bravura, è famosa anche per la sua estrema riservatezza. Non a caso, la star di Hunger Games non possiede nessun profilo social. In questo periodo, poi, è ancora più attenta a non finire sotto i rifflettori. L’attrice, infatti, è incinta del primo figlio, frutto dell’amore che la lega al marito Cooke Maroney. Jennifer è stata pizzicata dal magazine People mentre passeggia per le vie di New York. Con un look sportivo, la Lawrence non nasconde il pancione, anzi.

Jennifer Lawrence mostra il pancione

Nonostante la sua profonda discrezione, Jennifer non si è sottratta ai flash dei fotografi. Sia chiaro, non ha fatto i salti di gioia quando si è ritrovata i paparazzi sulla sua strada, ma ha alzato una mano in segno di saluto. La Lawrence indossa un paio di leggins neri e un top dello stesso colore. I capelli sono raccolti e grandi occhiali da sole nascondono il suo sguardo. Il pancione, però, è ben visibile.

Jennifer Lawrence, il pancione: a quando il parto?

Jennifer non ha mai parlato esplicitamente della gravidanza. Prima degli scatti che la immortalano con il pancione, la notizia era stata confermata dal suo portavoce ufficiale. Per la Lawrence si tratta del primo figlio dal marito Cooke Maroney, di professione gallerista d’arte. Al momento, non sappiamo quando avverrà il parto, né tantomeno se a star di Hunger Games sia in attesa di un maschietto o di una femminuccia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli