Jesolo, effusioni intime sul lungomare

·2 minuto per la lettura
Coppia
Coppia

Una giovane coppia di fidanzati si è lasciata andare a una serie di effusioni intime sulla spiaggia di Jesolo: la performance degli innamorati è stata accompagnata da applausi di incoraggiamento dai pochi passanti che popolavano il lungomare.

Jesolo, coppia di 20enni ha un rapporto in spiaggia tra gli applausi dei presenti

Nella serata di lunedì 11 maggio, intorno alle ore 20:00, un ragazzo e una ragazza sono stati avvistati mentre si scambiavano effusioni sulla spiaggia di Jesolo, comune in provincia di Venezia.

La coppia, di origine italiana e di circa vent’anni, si è lasciata travolgere dalla passione e ha consumato un rapporto sessuale sulla spiaggia.

La vicenda si è verificata in prossimità del tratto di lungomare antistante piazza Mazzini, in un lido lasciato quasi completamente vuoto dai bagnanti a causa dell’imminente arrivo della sera.

Tuttavia, mentre i giovani erano intenti a vivere liberamente la propria intimità, i pochi presenti che ancora bazzicavano sul lungomare hanno notato la coppia e hanno commentato l’amplesso con un lungo e rumoroso applauso.

Coppia di 20enni ha un rapporto in spiaggia: il fenomeno di Jesolo

L’episodio hot segnalato a Jesolo nella serata di lunedì 11 maggio non rappresenta un avvenimento isolato: le spiagge della rinomata località balneare situata in provincia di Venezia, infatti, si sono trasformate spesso in location a luci rossenegli ultimi anni.

Se nel corso del 2020, a causa delle limitazioni imposte dell’emergenza sanitaria causata dalla pandemia da coronavirus, non sono state effettuate segnalazioni, la situazione è stata ben diversa durante il 2019.

Il fenomeno delle effusioni intime nel tratto di litorale compreso tra Jesolo ed Eraclea registrato nel 2019 ha assunto dimensioni di considerevole portata, provocando il duro intervento della polizia locale. Il luogo maggiormente indicato alle forze dell’ordine, all’epoca, era la spiaggia del Mort, particolarmente nota da svariati anni come una delle spiagge più “sensuali” d’Italia, assiduamente frequentata da scambisti ed esibizionisti.

Jesolo, coppia di 20enni ha un rapporto in spiaggia: i controlli effettuati negli anni

Con il trascorrere degli anni, quindi, il litorale della località balneare veneta era stato costantemente pattugliato dai vigili, coadiuvati dai volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

Simili circostanze, inoltre, erano state definite come “esibizioni eccessive” anche dal sindaco Valerio Zoggia, vessato dalle continue segnalazioni e da alcuni drammatici fatti di cronaca avvenuti in prossimità del lungomare.

Nel mese di agosto del 2008, infatti, il 25enne di origine senegalese Moohamed Gueye abusò sessualmente di una minore di 15 anni sulla spiaggia di Jesolo. In seguito alla violenza, l’aggressore venne catturato e condannato a scontare una pena pari a 3 anni e 4 mesi di reclusione.