Jesse McCartney oggi: che fine ha fatto il cantante?

jesse mccartney

Jesse McCartney, considerato come il Justin Bieber di 10 anni fa, potrebbe suonare come un nome nuovo, ma è un cantante che ha fatto sognare milioni di ragazzine sul finire degli anni Novanta e per buona parte dei primi dieci anni del 2000. Che fine ha fatto questo ragazzino prodigio che oggi è un uomo di 31 anni?

Il successo di Jess McCartney

Jesse McCartney, faccia pulita, ciuffo biondo e occhi verdi, ha esordito nel mondo della musica a soli 6 anni, quando i genitori, considerate le sue doti, lo hanno portato ai provini per il musical ‘The King and I’. Il piccolo Jesse riesce ad aggiudicarsi il ruolo e grazie a questo entra a far parte come vocalist del gruppo musicale ‘Sugar Beats’, con il quale registra tre album tra il 1998 e il 2000. Abbandonata questa band, entra a far parte dei ‘Dream Street’ e con loro rimane fino al 2002 riscuotendo notevole successo. Con il cd di debutto guadagnano un disco d’oro e vengono scelti per aprire i concerti del tour di Aaron Carter. Ben presto, McCartney abbandona anche questo gruppo e si lancia nella carriera da solista. Nel 2003 realizza il suo primo EP, ‘JMac’ e da questo momento in poi la sua carriera è un continuo crescendo. Nello stesso anno viene chiamato a duettare con Anne Hathaway per il film ‘Ella Enchanted’, nella canzone ‘Don’t Go Breaking My Heart’. Nel 2004 arriva il primo ingaggio nel mondo della televisione: la Warner Bros lo sceglie come attore per la serie ‘Summerland’, insieme a Zac Efron. Grazie alla visibilità ottenuta con questo ruolo, Jesse pubblica il suo primo LP da solista, ‘Beautiful Soul’, che ottiene un grande successo. Il singolo viene inserito nelle colonne sonore di ‘That’s So Raven’, ‘Sydney White’ e ‘Cindarella Story’. Nel 2005, McCartney ha l’onore di aprire i concerti dei Backstreet Boys e la sua popolarità raggiunge picchi stellari. Nel frattempo, porta avanti anche la carriera di attore, ma ottiene ruoli più o meno marginali. Nel 2006 esce il secondo LP, ‘Right Where You Want Me’, ma non ottiene il successo sperato, ma Jesse, senza perdersi d’animo, inizia anche la carriera come doppiatore. Ricordate la sua voce in ‘Alvin Superstar’ dove interpreta il personaggio di Theodore? Dopo questa parentesi come doppiatore, McCartney torna nel 2008 con l’album ‘Departure’ che, anche se partito bene, non raggiunge le vendite desiderate.

Il declino di Jesse McCartney

Subito dopo l’album ‘Departure’, Jesse si mette al lavoro per realizzare un album che sarebbe dovuto uscire nel 2010, ma che non ha mai visto la luce. McCartney continua a posticiparlo ai fan, ma alla fine non viene mai pubblicato. Nel 2013 torna sul mercato con l’EP ‘Technicolor Part.1’, che anticipa di qualche mese l’LP ‘In Technicolor’, uscito nell’estate 2014. Purtroppo, nonostante la critica abbia elogiato la produzione, l’album viene considerato un vero e proprio flop. Nel frattempo, anche il mondo del doppiaggio e della televisione sembrano accantonarlo. Ad oggi sembra che Jesse sia stato dimenticato, anche se i fan più sfegatati sono sempre sulle sue tracce. Dal suo profilo Instagram si vede che il cantante si dedica ancora alla sua adorata musica, per cui non possiamo escludere un vero e proprio ritorno.