Jessica Jaymes, trovata morta la pornostar americana

Jessica Redding, in arte Jessica Jaymes, aveva 43 anni

Morta la pornostar Jessica Jaymes, il suo corpo è stato trovato nell’appartamento in cui viveva, in California. Le forze dell’ordine stanno indagando sulla sua morte ma l’ipotesi più accreditata sembra essere quella di un arresto cardiaco.

Muore a 43 anni la pornostar Jessica Jaymes

La pornostar californiana non dava sue notizie da un paio di giorni. Sono iniziate così le ricerche della donna che hanno portato ad una macabra scoperta. Il cadavere della pornostar è stato rinvenuto nel suo appartamento di Los Angeles dove un’amica preoccupata si era recata per cercarla. Dopo la scoperta sono state immediatamente allertate le forze dell’ordine e i soccorsi, che non hanno potuto che accertarne il decesso. Ad ufficializzare la notizia è stato il sito americano Tmz che ha confermato la morte della pornostar. Jessica Jaymes aveva solo 43 anni e sembra sia deceduta per un arresto cardiaco fulminante. Questo è quanto emerge dai primi accertamenti medici ma sarà l’autopsia a stabilire con certezza cosa abbia causato l’infarto.

Ora il corpo di Jessica Redding, vero nome della Jaymes, si trova presso l’obitorio del coroner di Los Angeles incaricato di indagare sul caso. Il suo silenzio da un paio di giorni aveva fatto preoccupare gli amici che hanno allertato la polizia. Nel suo ultimo scatto postato su Instagram Jessica Jaymes posa completamente nuda e scrive ai suoi fan: ”Ho preso una breve vacanza di un paio di giorni. Vi amo tutti e mi scuso. Spero stiate vivendo il miglior momento della vostra vita sessuale”.