Jihadisti francesi in Siria, ora Parigi "è favorevole" a rimpatrio

Fth

Roma, 11 gen. (askanews) - Il ministro della Giustizia francese Nicole Belloubet ha dichiarato oggi al quotidiano Liberation di non vedere "altra soluzione" se non quella di rimpatriare in Francia i jihadisti francesi attualmente detenuti dalle forze curde in Siria.

Una dichiarazione che sembra rompere con la posizione finora decisa della Francia, che vuole che i suoi cittadini che sono membri del gruppo dello Stato Islamico (Isis) siano giudicati nel teatro in cui hanno combattuto. "La situazione è cambiata", ha detto il ministro senza ulteriori dettagli.(Segue)