Jo Squillo annuncia lo sciopero della fame in solidarietà a Chico Forti

·2 minuto per la lettura
GF Vip Jo Squillo
GF Vip Jo Squillo

Jo Squillo si è detta a pronta allo sciopero della fame a sostegno di Chico Forti. L’annuncio della nota cantante e ora concorrente del GF Vip, è arrivato durante un momento di particolare “pathos” quali le nomination del venerdì sera e che sono state interrotte per lanciare un appello al Governo Italiano affinché si intervenga per far ritornare l’ex regista in Italia. Chico Forti sta scontando l’ergastolo negli Stati Uniti dove è stato condannato nel 2000 per omicidio.

GF Vip Jo Squillo, “Il Governo Italiano deve intervenire”

Non è la prima volta che Jo Squillo porterebbe all’attenzione il caso dell’ex regista, ma l’appello lanciato dalla nota cantante e conduttrice è stato caricato di una forza particolare. Si è quindi rivolta allo Stato Italiano chiedendo che venga fatto quanto prima qualcosa per riportarlo in patria: “Impossibile che non ci sia nessuno che riesca a dare delle risposte. Il Governo italiano deve intervenire urgentemente”.

GF Vip Jo Squillo, la richiesta ad Alfonso Signorini

La concorrente del GF Vip si è poi rivolta al presentatore Alfonso Signorini chiedendo di seguire personalmente la vicenda: “Alfonso, visto che tu sei così celere nelle cose burocratiche, c’è un’altra priorità che mi sta molto al cuore. Vedi di risolvere anche la questione di Chico Forti che è ancora là e deve tornare. Mi sembra anche ci siano delle priorità anche su queste cose. Occupatene tu che così speriamo di dare buone notizie”.

GF Vip Jo Squillo, il caso Chico Forti

Chico Forti, al secolo Enrico Forti, si trova attualmente negli Stati Uniti dove sta scontando l’ergastolo per omicidio. Forti ha sempre dichiarato la sua innocenza. In virtù della convenzione di Strasburgo, il Governatore della Florida ha posto la firma per il suo trasferimento, ma sulla vicenda non ci sarebbero sviluppi.

A settembre 2021, Chico Forti è intervenuto nella trasmissione radiofonica “Lo Zoo di 105”, dove in collegamento con Marco Mazzoli ha raccontato: “Adesso qui fanno le visite solo per la famiglia diretta, ma appena aprono ci sei, perché tu sei la ragione per la quale adesso l’Italia usa il mio faccione come carta da parati”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli