Joe Dobson addenta un burrito ed ha subito una violenta reazione allergica che lo uccide

Burrito fatale per un londinese in Messico
Burrito fatale per un londinese in Messico

Choc anafilattico al ristorante, morto in Messico un 19enne del Regno Unito: il personale si è rifiutato di chiamare i soccorsi. Il britannico Joe Dobson addenta un burrito ed ha subito una violenta reazione allergica che lo uccide poco dopo, secondo una denuncia anche perché i soccorsi sarebbero stati chiamati in ritardo. I media spiegano che Joe si è sentito male davanti agli occhi dei dipendenti del locale ma “senza che nessuno di loro provasse a salvarlo”.

Choc anafilattico al ristorante, morto 19enne

Il guaio è che il 19enne era allergico al sesamo, alle uova, al latte e alle arachidi, e quel ristorante di Playa del Carmen gli aveva servito un alimento che conteneva uno di questi ingredienti. Pare anche che il giovane avesse spiegato in inglese e spagnolo di essere allergico e che sulla scorta di quell’avvertenza preventiva avesse morso il burrito in tranquillità.

Il malore al terzo morso e il decesso

Tutto è accaduto in pochi minuti: al terzo morso Joe ha inizato a stare male ed è corso a prendere la sua EpiPen in camera nel suo appartamento AirBnB, gli amici sono corsi con lui ma pare che nel frattempo “il personale del locale non avrebbe nemmeno voluto chiamare un’ambulanza”, come spiega Leggo. Purtroppo Joe è morto e  sul caso la polizia ha aperto un’indagine.