Johnny Depp contro Amber Heard: “Mi spegneva la sigaretta in volto”

johnny depp

La battaglia legale tra Johnny Depp e l’ex moglie Amber Heard continua ad arricchirsi di particolari davvero sconcertanti. Il sito The Blast ha pubblicato uno scatto dell’interprete di Pirati dei Caraibi mentre è in un ospedale australiano su una barella, con un dito fasciato e con alcune macchie di sangue. Sembra che la donna abbia perpretrato su di lui numerose violenze domestiche.

Johnny Depp contro Amber Heard

La fine del matrimonio tra Johnny Depp e Amber Heard non è stata una rottura come tante, visto che si sta svolgendo per lo più in aule di tribunale. Ogni giorno escono notizie nuove e questa volta pare che sia l’attore di Pirati dei Caraibi la vittima di tutta questa vicenda. Mentre Amber era al Giffoni per presentare il film Aquaman e per parlare del movimento MeToo e di revenge porn, il sito The Blast ha lanciato un’indiscrezione non indifferente. Online è apparsa una fotografia che ritrae Depp in un ospedale australiano. Johnny è su una barella con gli occhiali da sole, un dito fasciato e alcune macchie di sangue addosso. Secondo i legali dell’attore, le ferite che si vedono nello scatto sono state provocate al loro assistito da Amber che gli ha spento una sigaretta sul volto. Lo scatto, insieme a tanti altri documenti sono stati prodotti dagli avvocati di Depp dopo che una rivista ha defintio l’uomo come un “wife beater” ovvero uno “che picchia la moglie”. L’interprete di Pirati dei Caraibi e i suoi fidati legali hanno deciso di iniziare una battaglia legale anche contro la rivista e proprio per questo hanno presentato dei documenti che andrebbero a contraddire la versione della Heard.

La richiesta di Johnny Depp

Depp e la Heard hanno divorziato nel maggio 2016, dopo soli 15 mesi di matrimonio, perché la donna sosteneva di aver ricevuto violenze fisiche. Stando a quanto sostengono i legali di Johnny, la vittima di tutta questa squallida vicenda, che tra l’altro ha avuto una grnade risonanza mediatica, non sarebbe l’attrice di Aquaman ma l’uomo. Il fatto riportato dal sito The Blast risalirebbe ad un viaggio fatto in Australia nel 2015, già al centro delle accuse da entrambe le parti. Secondo questa ricostruzione, Amber avrebbe cercato di attaccare Depp colpendolo con una bottiglia, senza però prendere bene la mira. In seguito gli avrebbe rotto un dito e poi gli avrebbe spento una sigaretta sul volto. Per quale motivo erano arrivati a tanto? Pare che i coniugi avessero litigato perché lei aveva sentito una telefonata di suo marito con i suoi legali per stabilire un accordo post-matrimoniale. Gli avvocati dell’interprete di Pirati dei Caraibi continuano a ribadire che l’uomo è solo una vittima della violenza domestica e chiedono se “il movimento #MeToo si occupa anche degli uomini vittime di violenze”. Ovviamente, l’avvocato della Heard ha respinto le accuse definendole “assurde, offensive e categoricamente non vere. Questa foto non prova nulla se non che Johnny Depp abbia un unico obiettivo: distogliere l’attenzione dal suo abuso fisico e psicologico prolungato su Amber Heard”. Chi vincerà questa battaglia legale? Pare che l’attore abbia chiesto alla sua ex moglie anche un risarcimento di 50 milioni di dollari per i danni che le sue accuse gli hanno provocato.