Johnson, Castex e Jansa ricevono la prima dose del vaccino AstraZeneca

·3 minuto per la lettura

AGI - Il premier britannico, Boris Johnson, quello sloveno, Janez Jansa, e quello francese, Jean Castex, hanno ricevuto la prima dose di vaccino AstraZeneca nella giornata di oggi. Tutti e tre hanno affermato di voler promuovere fiducia tra la popolazione dopo il via libera dell'Ema al prodotto dell'azienda anglo-svedese.

Tre nuovi esempi a cui seguono le dichiarazioni dell'omologo italiano, Mario Draghi, favorevole anche lui a ricevere la dose del vaccino. "Non ho fatto la prenotazione, ma non c'è nessun dubbio che farò il vaccino Astrazeneca".

VIDEO - Chi è Boris Johnson?

E alla domanda, 'E stato un errore fermare la campagna vaccini?', il premier ha risposto: "No, molti scienziati avevano pareri diversi, ma la decisione non e' stata presa per imitazioni o per interessi tedeschi. No, non c'e' niente del genere, c'e' solo la responsabilità di un governo che si chiede se si puo' andare avanti con la vaccinazione. C'è anche da dire che c'e' stato un calo delle vaccinazioni, ma solo per un giorno: sono scese da 150 mila a 100 mila, poi compensate dall'utilizzo di altri vaccini. C'è stato un rallentamento ma non è stato disastroso".

LEGGI ANCHE: Merkel: "Mi vaccinerei con AstraZeneca"

Alla chiamata risponde presente anche la Cancelliera tedesca, Angela Merkel. "Sì, io mi fare vaccinare con AstraZeneca" ha annunciato al termine della riunione in videoconferenza con i Laender sulla situazione della pandemia da coronavirus.

"Quando in base alle priorità stabilite sarà il mio turno, lo farei in ogni caso", ha spiegato la cancelliera. Merkel ha comunque difeso la scelta della sospensione cautelativa nelle somministrazioni di AstraZeneca: "Dubito che la decisione abbia causato grandi danni", ha detto la cancelliera rispondendo ad una domanda.

Le prove sui social

BoJo ha voluto ringraziare "tutti gli scienziati, il personale medico e i volontari che hanno contribuito a rendere possibile tutto questo". Le foto dell'inoculazione sono state postate su Twitter con il primo ministro che ha ribadito come "il vaccino" sia "la cosa migliore che possiamo fare per tornare alle vite che ci mancano così tanto. Facciamolo". Durante la prima ondata della pandemia, nell'aprile dell'anno scorso, Johnson era stato contagiato e ricoverato in ospedale.

— Boris Johnson (@BorisJohnson) March 19, 2021I've just received my first Oxford/AstraZeneca vaccine dose.

Thank you to all of the incredible scientists, NHS staff and volunteers who helped make this happen.

Getting the jab is the best thing we can do to get back to the lives we miss so much.

Let's get the jab done. pic.twitter.com/mQCTMAkB8d

Castex si è sottoposto all'iniezione nell'ospedale Begin di Saint-Mandè, alle porte di Parigi. "Non ho sentito niente, anche se sono piuttosto delicato", ha commentato subito dopo. La vaccinazione è arrivata poco dopo che l'Alta autorità per la Salute (HAS) aveva dato l'ok per la ripresa dei vaccini AstraZeneca nel Paese.

— Jean Castex (@JeanCASTEX) March 19, 2021pic.twitter.com/bwrbdr5fNt

In Slovenia, insieme al primo ministro Jansa, si sono vaccinati oggi all'Istituto nazionale per la salute pubblica anche il presidente della Repubblica, Borut Pahor, il presidente del Parlamento, Igor Zorcic, e quello del consiglio di Stato, Alojz Kovšca

— Vlada Republike Slovenije (@vladaRS) March 19, 2021Predsednik vlade @JJansaSDS se je dan po odločitvi @EMA_News, ki je včeraj sporočila, da je cepivo AstraZenece varno in učinkovito, cepil proti #COVID19. #CepimoSe pic.twitter.com/mhpxbzLtHx

VIDEO - De Luca: "Ripartiamo con AstraZeneca"