Johnson vuole discutere su Afghanistan con leader G7 appena possibile

·1 minuto per la lettura
Il Primo ministro britannico Boris Johnson a Londra

LONDRA (Reuters) - Il Primo ministro britannico Boris Johnson vuole tenere un vertice virtuale con gli altri leader del G7 alla prima occasione utile, in modo da discutere la situazione in Afghanistan.

A riportarlo è il suo ufficio, dopo il colloquio telefonico tra l'inquilino di Downing Street e la cancelliera tedesca Angela Merkel, tenutosi oggi.

"Entrambi i leader intendono utilizzare la propria influenza bilaterale e multilaterale per incoraggiare i partner internazionali ad adottare un approccio congiunto alle sfide che ci attendono", si legge nel comunicato di Downing Street.

"Il Primo ministro ha anche rimarcato l'importanza di concordare degli standard internazionali condivisi per i diritti umani, per i quali un futuro governo talebano in Afghanistan sarà chiamato a rispondere di fronte alla comunità internazionale.

"Il Primo ministro ha sottolineato la propria intenzione di organizzare un meeting virtuale con i leader del G7 per discutere la situazione alla prima occasione utile".

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Roma Stefano Bernabei, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli