Jojo oggi: che fine ha fatto la cantante?

jojo

Jojo è una cantante ed attrice americana che si è fatta notare a soli tredici anni, con il suo singolo da dramma amoroso/esistenziale da teenager, dal titolo “Leave (Get out)“. In Italia è stata una meteora durata poco più di qualche anno ma nonostante questo, il suo successo fu davvero incredibile tanto che alcuni la ricorderanno sul palco del Festivalbar 2004. In America invece, la sua carriera ha preso il decollo verso un altro tipo di “palcoscenico”. La dolce ragazzina è ormai diventata ad oggi una donna sicura di sé, che non ha paura di mostrare la propria sensualità. Ma che fine ha fatto davvero Jojo oggi?

Jojo

Joanna Noelle Levesque, in arte Jojo, nasce il 20 dicembre del 1990 negli Stati Uniti e più precisamente a Brattleboro (nello stato del Vermont). In realtà, la cantante è cresciuta tra le cittadine di Kenee e Foxborough, rispettivamente negli stati del New Hampshire e del Massachusetts. Le sue origini sono miste all’ennesima potenza visto che può vantare sangue inglese, polacco, francese, scozzese e nativo americano.

La famiglia di Jojo era tutt’altro che benestante ed è cresciuta in un monolocale con madre e padre, entrambi impegnati con il canto blues e religioso. In tenera età, visse il turbolento divorzio dei suoi genitori e lei continuò a vivere con la madre. Il suo nome d’arte non è altro che il nomignolo che i genitori le diedero da bambina e che poi non ha più voluto abbandonare.

Fra le migliori amiche su cui Jojo può contare, ci sono Emma Roberts (co protagonista nella serie Aquamarine) e Zelda Williams, figlia del gigantesco Robin Williams.

Jojo carriera

Il 2004 è stato un anno molto importante: Lance Armstrong ha vinto, non per la prima ma per la sesta volta, il Tour de France; George Bush è diventato presidente degli Stati Uniti d’America a discapito di John Kerry, la sonda Spirit è atterrata su Marte e poi c’è stato il miracolo, anche una anonima tredicenne è riuscita ad arrivare prima in classifica con un singolo orecchiabile ma per lo più assolutamente dimenticabile, Jojo.

La sua carriera può essere divisa in quattro grandi momenti che vanno dal suo debutto, fino ad oggi. Jojo viene scoperta nell’ormai lontano 1998 quando partecipa alla trasmissione televisiva targata CBS, dal titolo Kids Say the Darndest Things On The Road in Boston. I produttori dello show televisivo rimasero incantati dalle doti canore di quella bimba di otto anni e fu così che l’anno dopo, riuscì a strappare enormi consensi di pubblico, per la sua esibizione su alcune canzoni di Aretha Franklin nello show televisivo Destination Stardom. Persino personaggi del calibro di Bill Cosby non hanno potuto resistere all’appaluso nei confronti di quella piccola stella.

Da quel momento in poi, per Jojo si trattò di cavalcare l’onda favorevole del momento ed è proprio a quel punto che viene invitata come ospite all’Oprah Winfrey show per fare un’esibizione. Nel 2003, la giovane cantante appare nello spettacolo televisivo America’s Most Talented Kids che diventerà il suo trampolino di lancio.

Durante lo show viene notata da un uomo in contatto con un importante produttore discografico statunitense, il quale decide di proporla e di lì a poco, la giovane Jojo firma un contratto discografico con l’etichetta indipendente Blackground Records la quale aveva già, tra i suoi cavalli di razza, nomi come Aaliyah e Timbaland.

Il suo album di debutto dall’omonimo titolo: Jojo, viene lanciato nel 2004 ed è subito successo planetario. Vende subito circa tre milioni di copie in tutto il mondo ed il singolo che l’ha portata alla ribalta, “Leave (Get Out)“, si è aggiudicato la dodicesima posizione nella classifica musicale americana dei Billboard Hot 100 e la prima nella Top 40 Mainstream, conferendole il titolo di artista americana più giovane in assoluto ad aver raggiunto la medaglia d’oro.

Tra il 2006 ed il 2010, Jojo inizia ad avere diversi contrasti con la casa discografica. Oltre a svariate incomprensioni, alcune delle tracce del suo terzo cd, che sarebbe dovuto uscire nei periodi successivi, finirono online generando un vero e proprio disastro. Per riparare al danno professionale, Jojo fece pubblicare un album sperimentale che però non raggiunse mai i numeri dei suoi successi precedenti anche se il sensuale singolo In the Dark è stato scaricato circa quattrocentomila volte da internet.

Tra il 2011 ed il 2013, la cantante si avvicenderà in diverse collaborazioni con colleghi nomi nel panorama musicale e dulcis in fundo, ha denunciato la Blackground Records per “danni irreparabili alla sua carriera professionale” visto che nello stato di New York i minorenni non possono firmare contratti di durata superiore a sette anni.

Jojo oggi

Della vita di Jojo ad oggi si sa ben poco. Un po’ sicuramente perché è ormai lontana dalle scene di prim’ordine da anni ed un po’ perché, ad onor del vero, il mondo del gossip non si è mai interessata granché alla sua vita privata. Quello che è certo, è che ogni tanto salta fuori un suo annuncio di un ritorno a gamba tesa nel panorama musicale ma poi, tutto questo si concretizza in una bolla di sapone evanescente.