##Jole Santelli, pasionaria azzurra: prima donna a guidare Calabria

Rus

Roma, 27 gen. (askanews) - Avvocato, 51 anni, parlamentare dal 2001, più volte sottosegretario. Da sempre pasionaria azzurra vicina a Silvio Berlusconi. Jole Santelli sarà la prima donna a guidare la Regione Calabria.

Nata a Cosenza il 28 dicembre del 1968, laureata in Giurisprudenza alla Sapienza, ha iniziato pratica legale in diritto penale presso lo studio Siniscalchi, per poi dedicarsi al diritto di famiglia negli studi legali Lagostena Bassi e al diritto societario nello studio Previti.

Sin da piccolissima la grande passione è stata la politica iniziata nelle piazze in compagnia del nonno e dello zio Giacomo Mancini, a seguire gli accesi comizi elettorali nella provincia degli anni Settanta. Nel 2001 la prima affermazione elettorale: viene eletta col sistema maggioritario nella circoscrizione del Tirreno cosentino. Sottosegretario di Stato al Ministero della Giustizia nel 2001, lo rimarrà fino al 2006. Alle elezioni del 2008 è riconfermata alla Camera dei deputati nelle liste del Popolo della Libertà, legislatura durante la quale coprirà l'incarico di vice capogruppo responsabile dell'ufficio legislativo alla Camera; rivestirà il ruolo di Vicepresidente della Commissione Affari Costituzionali della Camera e responsabile del Dipartimento sicurezza e immigrazione. Nel 2013, rieletta alla Camera dei deputati, è sottosegretario di Stato al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali nel governo Letta. Si dimetterà quando sceglierà di passare all'opposizione con il gruppo di Forza Italia. Nel 2018 è rieletta alla Camera nel proporzionale in Calabria e dal 2016 è vicesindaco della città di Cosenza fino al dicembre 2019. In questa legislatura ricopre l'incarico di vicepresidente della Commissione antimafia ed è membro di diversi organi parlamentari. Dal 2013 è coordinatrice regionale della Calabria di Forza Italia.