Mourinho esonerato dal Tottenham

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

Jose Mourinho è stato esonerato dal Tottenham. Il licenziamento dello Special One, inizialmente anticipata dal Telegraph, è stata ufficializzata dal club londinese. L'esonero è arrivato dopo il pareggio di ieri contro l'Everton e il settimo posto in Premier League: "Il club annuncia che José Mourinho e il suo staff tecnico formato da Joao Sacramento, Nuno Santos, Carlos Lalin e Giovanni Cerra sono stati sollevati dai loro compiti". Fuori dall'Europa League per mano della Dinamo Zagabria, la panchina del Tottenham dovrebbe essere ora affidata fino al termine della stagione all'allenatore dell'Under 23, Ryan Mason.

L'esonero del tecnico portoghese arriva in un momento cruciale per gli Spurs. Il Tottenham ha appena annunciato l'adesione, come fondatore, al progetto della Superlega, creata poche ore fa da 12 società. Ce n'è abbastanza per spingere Gary Lineker, bandiera degli Spurs e oggi 're' dei commentatori televisivi in Inghilterra, ad affermare che "Mourinho è il primo allenatore esonerato in Superlega".

La decisione del Tottenham di esonerare Mourihno è stata dettata "dai risultati" e non dalla sua presunta opposizione al progetto della Superlega europea, scrive in un tweet Ian Dennis, uno dei più autorevoli commentatori calcistici della Bbc. "Qualsiasi suggerimento che il suo esonero sia collegato al rifiuto di svolgere l'allenamento per protesta contro la Superlega non ha senso", scrive il giornalista.