Jovanotti, l’ultimo concerto estivo a Linate

jovanotti

Il Jova Beach Party, tour estivo di concerti in spiaggia, sta andando a gonfie vele, e per il gran finale, Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, ha tenuto in serbo una grande sorpresa: un concerto nello scalo aeroportuale di Linate, chiuso per lavori di ristrutturazione. Sarà una “grande festa finale” come l’ha definita lui stesso, staccando completamente dal mood dato a questa tornata estiva di concerti. La chiusura è stata infatti fissata per il 21 settembre, ma a sorpresa il Jova non ha scelto un lido, bensì un aeroporto temporaneamente chiuso. Il prato dello scalo milanese dunque si appresta ad accogliere migliaia di fan in arrivo per applaudire il proprio beniamino sul palco.

Jovanotti, concerto a Linate

Il concerto del 21 settembre rappresenta un’occasione più unica che rara, per i fan ma anche per lo stesso artista, che avrà l’occasione di esibirsi in una location unica. Quando mai ricapiterà, infatti, di avere un aeroporto come Linate, libero dal traffico aereo? Si tratta di una (quasi) prima volta. I fan di Ligabue, infatti, non possono non ricordare i record a Campovolo, ma sicuramente non si tratta di un aeroporto del calibro di Milano Linate.

La data a sorpresa

L’ultima data è stata aggiunta a sorpresa nel calendario, per colmare il vuoto di una data cancellata. Il 27 agosto era infatti in programma un concerto ad Albenga, poi annullato a causa dell’erosione di 12 metri di spiaggia. L’organizzazione si era per il momento limitata a informare dell’annullamento, rassicurando sull’organizzazione di “una grande festa finale prevista per l’ultimo giorno d’estate“, rimandando però l’annuncio al 5 agosto. Ed ecco che puntuale, anzi in anticipo, è giunta l’ultima location: tutti si aspettavano una spiaggia, ma il Jova ha calato l’asso.