JpMorgan:Pil Usa crolla in 2 trimestre -40%, disoccupazione al 20%

A24/Pca

New York, 10 apr. (askanews) - Peggiorano le stime sull'economia statunitense di JpMorgan, a causa del coronavirus. Per il secondo trimestre del 2020, gli economisti ora prevedono un calo del Pil del 40% e un aumento della disoccupazione, ad aprile, al 20%, con 25 milioni di posti di lavoro persi; in sole tre settimane, secondo i dati federali, ne sono stati persi 16,8 milioni e la disoccupazione è già salita dal 3,5 al 4,4 per cento. In precedenza, JpMorgan aveva previsto un calo del Prodotto interno lordo del 25 per cento.

Gli economisti, comunque, continuano a prevedere una ripresa nella seconda metà dell'anno, stimando per giugno la fine della chiusura delle attività.