Julia Bluhm contro Photoshop

<p class=Julia Bluhm contro Photoshop

"/>

Julia Bluhm ha 14 anni e molte amiche fissate con la dieta e la perfezione estetica.

 

Si perché, già a quell’età, le ragazze sfogliano i magazine e vorrebbero assomigliare alle immagini femminili presenti sulle pagine patinate.

 

Peccato però che si sentano sempre imperfette e inadeguate. Così Julia ha pensato di spostare l’attenzione dal senso di frustrazione delle amiche al rotocalco: non sono le sue amiche ad essere sbagliate, ma sono i giornali a pubblicare immagini false e scorrette, in particolare Seventeen, il lettissimo periodico per teenagers americani.

 

Julia ha quindi innescato una campagna online di raccolta firme, e in pochi mesi oltre 84.000 persone hanno firmato la sua petizione e risposto accoratamente a quello che era il suo semplice ma efficace invito: chiedere al magazine di dare alle ragazze immagini di ragazze reali. È di pochi giorni fa, ed ha fatto il giro del web, la notizia della vittoria di Julia: Seventeen l’ha convocata per comunicarle ufficialmente l’adozione di una nuova policy per l’utilizzo del Photoshop con l’impegno a smetterne l’uso sui corpi delle modelle per ritoccarne le forme.

 

I professionisti del ritocco, come Roy A. Cui che lancia un personale sfogo su You Tube, sono coloro che si occupano di elaborare le immagini allungando gambe, assottigliando il punto vita, rimuovendo qualsiasi pezzetto di carne di troppo, le pieghe del collo e quelle delle ascelle, così come le rughe, le borse da sotto gli occhi, le macchie, le lentiggini, i tatuaggi, e restituiscono donne dai corpi falsati al di là di ogni possibilità anatomica.

 

Julia Bluhm ha compiuto un grande passo per essere una piccola ma risoluta body activist, considerato che proprio l’abuso di Photoshop, mina la consapevolezza di ciò che sia reale e possibile e di ciò che invece non lo sia, con il risultato che molte ragazze, convinte di dover somigliare a quegli inarrivabili modelli, si sentiranno sempre e inequivocabilmente inadatte.

 

 

 

 

 

Nella foto sopra; a sinistra Christina Hendricks con ritocco di photoshop, a destra senza ritocco


di Martina Liverani
Ricerca

Le notizie del giorno