Jury Chechi mette all'asta i suoi trofei per aiutare la palestra dove ha esordito

Huffington Post

Per aiutare la palestra Etruria, che è stata la sua prima casa e che versa in gravi difficoltà, domenica l'ex campione olimpico Jury Chechi metterà all'asta i suoi trofei sportivi. A riportare la notizia oggi il quotidiano La Nazione. Base d'asta per portarsi a casa i trofei del 'Signore degli anelli' la cifra simbolica di 19,96 centesimi, in riferimento al 1996, anno delle Olimpiadi di Atlanta che lo videro protagonista.

"Jury Chechi è affezionato alla sua città e alla palestra Etruria. Ha capito che questo è un momento di grande difficoltà e così si è messo in gioco per aiutarci", precisa la presidente Grazia Ciarlitto. Le piccole allieve dell'Etruria, in questi ultimi mesi, per un problema all'impianto elettrico sono state costrette ad allenarsi quasi al buio. L'appuntamento per quanti vorranno partecipare all'asta è alle 10.30 al museo Pecci a Prato.


Continua a leggere su HuffPost