Justin Bieber colpito da paralisi facciale

(Adnkronos) - Dopo aver cancellato tutti i concerti questa settimana, il cantante Justin Bieber ha rivelato il perché: è stato colpito da una paralisi al volto, che gli impedisce di esibirsi e di cantare. Il 28enne, ex bambino prodigio canadese, ha dichiarato in un video di Instagram che la sua condizione è dovuta a una diagnosi di 'sindrome di Ramsay Hunt', una malattia che lo rende incapace di muovere metà del suo volto e di salire sul palco. "Come puoi vedere, questo occhio non batte le palpebre -dice l'artista- Non riesco a sorridere da questo lato del viso... Quindi c'è una paralisi completa da questo lato del viso".

La sindrome di Ramsay Hunt si verifica quando un focolaio del cosiddetto 'fuoco di Sant'Antonio' colpisce il nervo facciale vicino alle orecchie. All'inizio di questa settimana, il Justice World Tour di Bieber, iniziato a febbraio, aveva annunciato il rinvio di tre spettacoli. "Proviene da questo virus -spiega Bieber- che attacca il nervo del mio orecchio e i miei nervi facciali e ha causato la paralisi del mio viso", dice il cantante canadese in un video di circa tre minuti, indicando il lato destro della sua faccia.

Bieber, che è reduce da un altro recente dramma familiare (la moglie Hailey, 25 anni, è stata colpita un mese fa da ictus), ha chiesto ai suoi fan di essere pazienti e ha detto dei suoi prossimi spettacoli che al momento "fisicamente, ovviamente, non è in grado di farli". L'artista, per rassicurare i fan ha anche sorriso e sbattuto le palpebre, mostrando ai suoi 240 milioni di follower come il lato destro della sua faccia non si muova affatto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli