Juve chiede di anticipare orario partite per crescere in Asia -2-

vgp

Roma, 22 ago. (askanews) -

"Non è soltanto questione di orari di trasmissione, si tratta anche di distribuzione dei diritti e di chi trasmette le partite. In questo senso, la differenza tra Premier League e Serie A è enorme. E' una vecchia storia ed è una delle più frequenti ragioni di scontri con la lega", ha aggiunto Ricci, considerato un po' l'uomo dei ricavi di casa bianconera.

Le "big" del campionato italiano hanno a lungo dibattuto con la Lega la necessità di giocare più partite in orari anticipati, per massimizzare la visibilità in Cina e nel surest asiatico. La convinzione dei grandi club è che il sistema italiano, che ruota intorno agli incontri serali, non li aiuti a "vendere il proprio brand" a livello globale.

Malgrado sia accettato a livello comune che il modo di guardare le partite stia cambiando, la Juventus - sottolinea la Bbc - vive con frustrazione la situazione attuale, che a suo giudizio orienta pesantemente il mercato commerciale in favore della squadre della Premier League.(Segue)