Juve, Galliani: “Il rigore dato al Real? L’arbitro è stato un cogl…”

Sorridente Adriano Galliani, che dopo trent’anni in tribuna a San Siro ora siede in Parlamento per Forza Italia. (Credits – Lapresse)

Oggi è senatore della Repubblica, ma Adriano Galliani non smette di occuparsi anche di calcio. “La Juve meritava di vincere contro il Real. Quel rigore era dubbio, e poi è stato assurdo espellere Buffon: significa non capire la psicologia del calcio. Insomma: questo arbitro è stato un cogl…”, questo è il commento dell’ex ad del Milan.

A cena con Gandini

Lo sanno tutti, a Galliani piace chiacchierare di calcio. “Ieri sera ero a cena con Gandini (l’ad della Roma, ndr)”, rivela l’ex dirigente rossonero ai cronisti dopo il voto per l’elezione di un giudice della Corte costituzionale, “il 2 maggio sarò all’Olimpico a vedere la partita con il Liverpool”.

Sempre rossonero

Dopo 31 anni e mezzo di Milan, io resto rossonero”, continua Galliani.In campionato siamo rivali, ma nelle competizioni internazionali siamo alleati, perché chi porta punti, li porta a tutti: è questo che ci consente di avere 4 squadre italiane in Champion’s”.

La finale di Istambul

Galliani non ha dimenticato la finale di Champion’s del 2005, quella persa ai rigori contro il Liverpool.Si può immaginare la mia simpatia con la quadra inglese dopo quella partita”, aggiunge Galliani. “Non c’ho dormito per 3 mesi, non era mai successo nella storia della Coppa perdere una finale dopo un 3-0. Quindi, forza Roma”.

Le polemiche post Real-Juve

La partita del Bernabeu ha scatenato una scia infinita di polemiche. Dalle parole di Gigi Buffon, allo scontro con Alex Del Piero, fino alla disputa tra il comico Maurizio Crozza e Benatia. Insomma, l’attenzione sembra non essere ancora scemata del tutto. La Juve, intanto, ha pareggiato in campionato contro il Crotone, perdendo due punti di vantaggio in classifica sul Napoli.