Juve-Napoli, Questura Torino: senza problematiche di ordine pubblico

Red/Cro/Bla

Roma, 1 set. (askanews) - Senza "problematiche di ordine di pubblico" l'attesa gara di campionato di ieri sera a Torino tra Juventus e Napoli "nonostante fosse caratterizzato da elevati i profili di rischio". E' quanto si legge in una nota della Questura del capoluogo piemontese, sottolineando che tutto si è svolto in modo tranquillo "grazie ad una capillare organizzazione dei servizi improntati dall'autorità di pubblica sicurezza con la collaborazione di tutte le forze dell'ordine delle società sportiva nell'ambito della cosiddetta 'sicurezza partecipata'".

Nei giorni prima della gara, grazie all'attività info-investigativa della Digos della Questura di Torino "è stato possibile individuare, fra circa 800 tifosi napoletani che avevano acquistato il tagliando per il settore ospiti, circa 100 ultrà residenti a Napoli ed appartenenti ai gruppi più oltranzisti del tifo organizzato partenopeo che erano riusciti ad entrare in possesso dei tagliandi per assistere alla partita grazie a due ricevitorie della provincia di Isernia e di Torre del Greco, i cui titolari saranno pertanto denunciati all'autorità giudiziaria per inottemperanza al provvedimento adottato nei giorni scorsi dal prefetto di Torino che vietava la vendita dei biglietti ai residenti in provincia di Napoli".

(segue)