Juve-Napoli, Questura Torino: senza problematiche di ordine... -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 1 set. (askanews) - E' stata quindi interdetta immediatamente l'ulteriore vendita di di tagliandi ai due esercizi e tramite la collaborazione anche della Digos della questura di Napoli "è stato possibile rintracciare tutti gli ultrà interessati evitando la loro partenza per Torino, scongiurando così possibili problematiche di ordine pubblico", aggiunge la Questura.

"Durante la partita, personale della Digos di Torino inoltre individuato e denunciato un ultrà juventino F.M., di 25 anni, che aveva acceso un fumogeno nella gradinata della curva sud".

Nei confronti del tifoso sono state adottate due sanzioni amministrative per violazioni del regolamento dell'Allianz Stadium: la prima per accensioni pericolose e la seconda per essere entrato all'interno dellimpianto indossando una maglietta con la scritta del gruppo ultrà dei Vikings, il cui striscione da alcuni anni non viene autorizzato all'interno del complesso sportivo. Al supporter juventino è stata anche ritirata la tessera del tifoso ed è stata avviata la procedura per l'adozione di un provvedimento Daspo.