Ronaldo, Juve e City: CR7 vuole Guardiola, le news

·1 minuto per la lettura

La Juve non libera Cristiano Ronaldo a titolo gratuito. Nell'incontro tra Jorge Mendes, procuratore di Cristiano Ronaldo, e la dirigenza della Juventus che si è concluso nel primo pomeriggio, i bianconeri hanno ribadito di non voler liberare il portoghese a titolo gratuito, come riporta Sky Sport. La dirigenza bianconera (l’a.d. Maurizio Arrivabene, il vicepresidente Pavel Nedved e il capo dell’area sport Federico Cherubini) è stata decisa e rigida durante l’incontro con Mendes, ribadendo l’intenzione di vendere il giocatore solo alle condizioni stabilite e ha chiesto al procuratore di CR7 da ora in poi chiarezza mediatica nella gestione della vicenda. Al momento alla Juventus non è arrivata nessuna offerta ufficiale per il 5 volte pallone d'oro né da parte del Manchester City, né dal Paris Saint Germain.

Il City è disposto a versare a Cristiano Ronaldo lo stesso stipendio attualmente percepito alla Juventus e quindi 31 milioni di euro., come riferisce Sky Sports UK. Manca solo da accontentare la Juventus che non vuole perdere a zero il portoghese, i bianconeri voglio 25-30 milioni per non mettere una minusvalenza a bilancio.

Da quello che filtra, l’idea del City è di prendere Cristiano senza pagarne il cartellino. In caso di partenza del 36enne portoghese, però, il club bianconero avrebbe bisogno di un altro attaccante. La Juventus gradirebbe Gabriel Jesus, ma Pep Guardiola non ha dato il via libera alla partenza dell'attaccante brasiliano.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli