Juve, Sacchi rivela: "Sarri è dello stesso valore di Guardiola! Ho sentito Pep e mi ha detto che..."

90min Italia

Intervistato a margine dell'evento in cui parla della finale di Champions League del 1994, in cui il suo Milan annichilì il Barcellona con un nettissimo 4-0, ​Arrigo Sacchi - ex allenatore dei rossoneri e della Nazionale - ha rivelato un interessante retroscena in merito alla telenovela che ha visti coinvolti la ​Juventus, Pep Guardiola e Maurizio Sarri, da ieri neo tecnico dei bianconeri.  


Queste le sue parole: 


"Guardiola? Mi ha mandato un messaggio, con la Juve non c'è mai stato niente. Lui è molto contento dov'è, quest'anno cercherà di vincere la Champions. Sarri? È una scelta rivoluzionaria per la Juve, importantissima, perché per la storia grande che ha la Juve e per l'affetto del quale è circondata, se la Juventus incominciasse a interpretare un calcio un po' più audace, un po' più avveniristico potrebbe aiutare molto lo sviluppo italiano. Il suo valore? È identico a quello di Klopp, Guardiola, Pochettino. Hanno la medesima visione del lavoro".


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A