Juventus, Buffon contro le critiche: "Devo accettarle, posso dare fastidio"

Gianluigi Buffon ha giocato la terza partita in fila con la Juve e potrebbe giocare in Supercoppa, qualora Szczesny non recuperasse. E ci scherza su.

La Juventus reagisce dopo il ko di campionato e chiude nel migliore dei modi il girone di Champions League. Al termine del match Gigi Buffon ha commentato le critiche ricevute dopo la partita contro il Sassuolo.


Queste le sue parole ai microfoni di 'Sky Sport':

"Sono abituato alla critiche, è normale. Se voglio continuare a giocare devo accettarle, nessuno è stato mai carino con me e devo accettarle, più avanti vado più rischi ci sono. Se a 41 anni giochi nella Juve è normale e puoi dare fastidio, devo prepararmi bene, me lo devo imporre se voglio bene a me stesso".

Il duello con l'Inter in campionato si presenta più avvincente che mai, secondo Buffon l'eliminazione dalla Champions dei nerazzurri non influirà particolarmente sulla corsa al titolo:

"Inter in Europa League? Non credo cambi gli equilibri, colgo l’occasione per fare i complimenti al Napoli e soprattutto all’Atalanta. Sono emozionanti, ho messaggiato con Gasperini: dopo le prime tre sconfitte gli dissi che poteva vincerle tutte e qualificarsi”.