Juventus-Pogba, cresce la nostalgia: Raiola a lavoro con lo United

1 / 2

Juventus-Pogba, cresce la nostalgia: Raiola a lavoro con lo United

Cresce la voglia di Paul Pogba di tornare alla Juventus, dopo un anno opaco allo United. Raiola comincia a tessere l'operazione con il Manchester.

Dopo il ritorno di fiamma per Alvaro Morata, la Juventus punta un altro suo ex giocatore: Paul Pogba. Ma forse è meglio porre la situazione al contrario: dopo una stagione deludente con il Manchester United, al centrocampista francese è venuta nostalgia dei vecchi tempi.


Secondo quanto riportato da 'Tuttosport', infatti, la trattativa che potrebbe legare la Juventus a Paul Pogba non è soltanto fantamercato. Servirebbe però una bella mano da parte del giocatore, chiamato a ridursi considerevolmente lo stipendio, fino a circa 7 milioni di euro all'anno. 

Poi sarà prezioso il lavoro di Mino Raiola ai fianchi della dirigenza dei Red Devils. L’agente non è più in ottimi rapporti con il Manchester United, e lo dimostrano anche le recenti partenze di Henrikh Mkhitaryan e Zlatan Ibrahimovic. A Raiola ovviamente non sta nemmeno piacendo l'atteggiamento di Murinho nei confronti di Pogba, praticamente trattato come una seconda linea a fine anno. 

Il problema però resta, come prevedibile, quello relativo al prezzo del centrocampista francese: soltanto due anni fa il Manchester United pagò circa 105 milioni di euro più bonus il francese alla Juventus, che poi si sbizzarrì in sede di mercato con gli acquisti di Higuain e Pjanic. 

Adesso difficilmente il Manchester United potrà scendere sotto quella soglia con le richieste. anche perché Pogba ha ancora solo 25 anni. Inoltre sul gicatore sembra esserci anche il PSG. Insomma i problemi e le difficoltà non mancano, ma una cosa è certa: la nostalgia si fa sentire...