Juventus: Sarri o Guardiola, Buffon si esprime

Maurizio Sarri potrebbe non essere riconfermato sulla panchina della Juventus nella prossima stagione. A darne prova indiretta lo stesso Gigi Buffon, che in un'intervista a Le Iene ha chiarito come il futuro del mister toscano è legato alle vittorie che otterrà in questa stagione: "Il possibile arrivo di Guardiola? Spero resti Sarri, vorrà dire che avremo vinto qualcosa. Per cambiare pelle era necessario affrontare un processo diverso, ci vuole tempo. Era giusto provare qualcosa di diverso per raggiungere risultati".

Sulla rivale più pericolosa per lo scudetto, Buffon si esprime così: "Se l'Inter dovesse andare avanti in Europa League, probabilmente direi la Lazio. Giocando solamente la domenica, potrebbe fare più paura".

Il portiere bianconero è finito recentemente nella bufera per una battuta nei confronti di un tifoso cinese ("Ehi Corona..."): "Rifarei la battuta. Era una domanda simpatica, per creare empatia. A San Siro ci sono sempre tanti tifosi cinesi, quella sera era da solo e per farlo sentire a suo agio ho cercato di interagire con lui parlandoci. Ho lanciato un segnale in un momento in cui, specie in Italia, c'è molta intolleranza. Chiedo scusa se qualcuno si è offeso".

Meno certezze sul suo futuro come calciatore: "Non so fin quando giocherò. Fino a giugno, poi vediamo...".