Kabul, autobomba fa strage

webinfo@adnkronos.com

E' salito a 16 il numero dei morti per l'autobomba esplosa a Kabul nei pressi di un complesso residenziale che ospita contractor stranieri e organizzazioni non governative. Lo ha reso noto il ministero degli Interni, secondo cui almeno altre 120 persone sono rimaste ferite nell'attentato che è stato rivendicato dai Talebani.  

Il portavoce del ministero, Nasrat Rahimi, ha riferito che cinque terroristi, che avevano ingaggiato uno scontro a fuoco con le forze di sicurezza dopo l'esplosione, sono stati uccisi. Le vittime sono tutte afghane. Circa 400 stranieri che si trovavano nel Green Village sono stati evacuati e trasferiti in un posto sicuro. 

L'attentato è avvenuto nelle stesse ore in cui l'inviato americano in Afghanistan, Zalmay Khalilzad, in visita a Kabul, annunciava il ritiro di cinquemila soldati americani e la chiusura di cinque basi entro 135 giorni dalla firma di un accordo di pace con i Talebani, che dovrebbe essere finalizzato a giorni.